L’Accademia Europea Tutela Privata si distingue per numerosi fattori, dei quali riportiamo di seguito le principali coniugazioni:

Unicità

  • La prima ed unica Accademia per la formazione dei Manager della Tutela Privata
  • Nasce dalla richiesta delle aziende e non viceversa

Accessibilità

Percorso universitario e di altissimo livello tecnico professionale completamente gratuito grazie al sostegno delle azienda partner

Multidisciplinarità

  • Percorso di strudio integrato e trasversale
  • Forte corrispondenza tra Teoria e Pratica

Funzionalità

  • Stage garantito tra il primo e il secondo anno
  • Placement assicurato al termine del biennio
Strategia Didattica

La Strategia didattica dell’Accademia Europea di Tutela Privata è progettata per favorire un solido apprendimento individuale
allo scopo di essere efficacemente speso all’interno delle Strutture organizzative e aziendali in cui lo studente, una volta formato,
andrà ad operare. La Didattica alterna sessioni metodologiche e di inquadramento concettuale in Aula
(ad apprendimento Frontale, Esperienziale e On-Field), a sessioni di addestramento sul Campo.

Frontale

Lezioni in Presenza

Lezioni in Distance Learning

Cooperative Learning

Case Study

Testimonianze

Esperienziale

Simulazioni

Role-playing

Ricerca

s

s

On-Field

Auto-casi

Dilemmas

Tutoring

s

s

Addestramento

contratto di lavoro biennale presso aziende partner dell’Accademia. Un training on the job, grazie al quale il cadetto ha l’opportunità applicare quanto appreso in aula.

s

Frontale

Lezioni in Presenza

Tecnica frontale di trasmissione di conoscenze dal Docente allo Studente, in modo partecipato, ma senza che sia prevista una partecipazione attiva da parte del discente.

Lezioni in Distance Learning

Tecnica frontale di trasmissione di conoscenze dal Docente allo Studente, in modalità registrata o in diretta. Il grado di partecipazione “in distance” può variare a seconda delle tecnologie scelte a supporto della lezione.

Cooperative Learning

Tecnica in cui il Docente, da trasmettitore di contenuti, diventa facilitatore e organizzatore delle attività di apprendimento; gli Studenti, corresponsabili del loro apprendimento, si correggono e valutano, sviluppano e migliorano le relazioni sociali, diventando di fatto, costruttori sociali della conoscenza.

Case Study

Tecnica di indagine e di studio di realtà complesse, che diventa anche un modello di scrittura in grado di dotare di senso l’esperienza e di produrre conoscenza. Utile a sostenere la formazione professionale mediante l’indagine sulla esperienza, facendo leva sulla possibilità dello Studente di identificarsi con l’oggetto della ricerca attraverso un approccio induttivo e/o deduttivo, a seconda della complessità delle conoscenze da trasferire.

Testimonianze

Racconto di episodi significativi ed esemplari per rilevanza positiva e/o negativa. L’obiettivo è fornire agli Studenti un modello pratico e facilmente applicabile. Tecnica efficace quando la formazione è focalizzata su tematiche innovative e complesse, e con una componente altamente tacita.

Esperienziale

Simulazioni

Tecnica di rappresentazione di un problema o di una situazione lavorativa, riprodotti (per contenuti e dinamiche relazionali) nel modo più fedele alla realtà. Utile per sperimentare il processo di “Problem Solving” strutturato, sia in condizioni di normalità sia sotto stress, in una dimensione di gruppo e one-to-one, sfruttando interattività e dimensione di gioco cooperativo e competitivo, e l’interazione diretta fra Studenti.

Role-playing

Tecnica di rappresentazione della narrazione di una interazione fra due o più persone in una situazione problematica. Agli Studenti viene chiesto di assumere il ruolo di attori organizzativi, immedesimandosi nella situazione e provando a risolverla utilizzando competenze già acquisite. La finalità è la sperimentazione dei ruoli futuri da ricoprire o come ricoprirli nel modo più efficace nel presente. Utile per sviluppare le capacità di “Problem Solving” e il potenziale.

Ricerca

Gli Studenti più meritevoli potranno essere selezionati dai Docenti impegnati in attività di ricerca, per far parte di gruppi di studio e stesura “abstract” e pubblicazioni scientifiche inerenti le tematiche materia di studio in seno alla Accademia.

On-Field

Auto-casi

Processo in cui lo Studente è chiamato a narrare e poi analizzare, secondo un approccio problematico, la propria esperienza professionale perchè diventi materiale su cui sviluppare la capacità di problem-solving. La narrazione e la conseguente analisi viene fatta sia in gruppo sia individualmente per portare lo Studente a scoprire alternative decisionali non convenzionali e di risoluzione dei problemi, nonchè di gestione delle normali criticità lavorative.

Dilemmas

Pagina interattiva dove i contenuti sono sviluppati e sostenuti dagli Studenti. Lo strumento ha la finalità di creare una riflessione collaborativa fra gli Studenti, di scambio di informazioni e contenuti didattici, di controllo sociale e di sostegno pratico. Uno spazio di stimolo alla riflessione autonoma dei partecipanti e di palestra per allenare le capacità di leadership, di problem solving, spirito competitivo e di empowerment.

Tutoring

A supporto didattico è stato progettato un servizio di tutorato da parte di un gruppo di docenti dell’Accademia per il I anno di corso e di studenti “meritevoli” a partire dal II AA per le matricole. A cui si affianca una capillare attività di Coaching da parte di Coach professionisti nelle diverse discipline, che caratterizzano la formazione dello Studente.

Addestramento

E’ parte integrante e necessario per garantire la preparazione tecnico-professionale ed etica di ogni singolo Studente. E’ modellato attraverso percorsi dedicati costanti, continui, efficaci e coerenti con le sfide che il futuro professionista si troverà ad affrontare, e in contesti reali (pur osservando le misure di sicurezza previste).